31.3.11

Intervista ad Alessandro Mazzetti (con pinup)

Alessandro Mazzetti alias "Ganassa" è considerato uno dei principali disegnatori erotici italiani emersi negli ultimi anni. Dopo una lunga collaborazione con Coniglio Editore, lo scorso anno approda al mercato francese con il volume "Elves Dreams". Proponiamo di seguito una breve intervista.


Alessandro, parlaci un po’ di te. Come è nata la tua passione per il fumetto erotico?

E’ nata naturalmente creando storie.
Non ho mai visto una netta distinzione fra i vari generi, in una storia ci vedo tutto, dal sesso all’avventura passando per scontri, viaggi, assedi, amori e morti. L'Eros è una parte fondamentale della vita di ognuno.

Quando hai iniziato a pubblicare le strisce di Elves Dreams su X Comics, avevi già in mente un albo completo o è stato uno sviluppo imprevisto?

Avevo in mente una raccolta.

C’è qualche speranza di vederlo uscire anche in Italia?

Al momento poche, ho soprattutto clientela estera e la situazione editoriale italiana è “particolare”.

Inoltriamoci per un momento nell’aspetto tecnico del tuo lavoro. Oltre alla colorazione digitale, negli ultimi anni anche il disegno e l’inchiostrazione digitale si sono fatti strada nel flusso di lavoro degli autori di fumetti. Di quali tecniche ti servi abitualmente?

Da qualche anno lavoro totalmente in digitale, abbatte i tempi di lavoro e i costi di produzione. In più facilita eventuali rivisitazioni a vecchie tavole.

Com’è, a tuo avviso, la situazione del fumetto erotico in Italia, anche in confronto a quella all’estero? Hai qualche consiglio per un autore esordiente che vorrebbe lavorare in questo particolare settore?

Il consiglio è di espandersi in maniera capillare. Purtroppo in Italia vige la “squadra che vince non si cambia” e le squadre son poche e circoscritte. E’ sempre possibile lavorare anche qui ma i paesi dove davvero ci sono fermento e possibilità sono altri.

E' possibile seguire l'intensa attività di Alessandro sul suo blog ganassa-artwork.blogspot.com, dal quale si può anche acquistare il volume Elves Dreams e richiedere lavori su commissione.

Nessun commento:

Posta un commento